La ciliegia delle Recca

La ciliegia delle Recca
No Comments Prodotti locali

A cura di Roberta Zannella

 

Una tipica coltivazione campana è quella delle ciliegie. Ce ne sono diversi tipi ma la qualità più pregiata è senza dubbio quella di Arecca. Il nome proviene dalla collinetta maranese dove l’albero cresce fin dal 1500. La tipica ciliegia di Marano che matura nel mese di giugno è facilmente riconoscibile dal colore rosso scuro brillante, ed è un frutto  che oltre ad essere buonissimo apporta numerose proprietà benefiche a chi ne fa un consumo regolare.

Secondo la tradizione, nel passato numerosi muli facevano la spola tra la collinetta della Arecca ed i depositi, dove decine di operaie, lavoravano incessantemente per tutto il mese di giugno.

Si narra  che l’albero fu importato dall’amante del re di Spagna, Caterina Manriquez, quando fu cacciata da Madrid a seguito della scoperta della sua tresca fu spedita a Marano col titolo di principessa. Ella, per ricordare la sua provenienza, portò con sé dei ciliegi.

Un tempo le ciliegie della Recca, erano il prodotto tipico di Marano. Oggi anche se non in modo continuativo vi sono sagre sul territorio dedicate a questo prezioso frutto e le varie  coltivazioni, sono visibili dalla collinetta della Recca fino al Castello Monteleone.

 

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.